Metodo Feldenkrais Torino

Con Paolo Mosso

Scopriamo insieme un modo per ritrovare il tuo benessere dandoti le chiavi del miglioramento

Dr. Paolo Mosso
Ho 33 anni e sono nato e cresciuto a Torino. Dopo aver conseguito una laurea in ingegneria, ho scoperto il Metodo Feldenkrais e ho successivamente deciso di partecipare ad un percorso di formazione per diventarne insegnante.
Mi sono affacciato al Metodo per necessità: soffrivo di dolori cronici alla schiena e all'addome, che mi rendevano impossibile fare dei respiri profondi, e avvertivo un persistente dolore al nervo sciatico. Il Metodo Feldenkrais si è rivelato per me qualcosa di "inesorabilmente efficace", dati i numerosi cambiamenti che ho potuto provare su di me.
Nella pratica di insegnamento del Metodo mi rivolgo soprattutto alle persone con dolori cronici, e a chi ha subito traumi fisici. Ho praticato sport a livello agonistico e non (calcio, snowboard, arrampicata) e suonato per tanti anni il violino, pertanto trovo entusiasmante anche lavorare con chi vuole migliorare le proprie prestazioni fisiche e raffinare i propri movimenti sviluppando maggiormente la propria sensibilità.
Sono iscritto all'Associazione Italiana Insegnanti Metodo Feldenkrais che tutela l'insegnamento e la diffusione del Metodo. Presso la stessa Associazione sono responsabile della Filiale di Piemonte e Valle D'Aosta.

Vuoi ridurre la tensione e il dolore muscolare? Vuoi ritrovare più facilità ed efficienza nei movimenti?
Vuoi scoprire un modo per accrescere vitalità e benessere? 
Contattami e prenota una lezione individuale.

A TORINO

In Corso Vittorio Emanuele II, 80

CONTATTI

Tel: 3470744321
Email: info@feldenkrais-to.it
FB: facebook.com/torinofeldenkrais

Gli ultimi articoli dal blog

Il paradosso del cambiamento

Moshe Feldenkrais riteneva che l'apprendimento fosse un trucco, e che non fosse necessario mettere la volontà al primo posto se si vuole "cambiare" e migliorare. Chi ha esperienza nelle lezioni di Consapevolezza Attraverso il Movimento ha imparato che la cosa più importante in questa pratica è la maniera in cui dirigiamo la nostra l'attenzione. Feldenkrais in alcune lezioni ripete una cinquantina di volte l'espressione "pay attention". Si tratta di un'attenzione senza intervento. Cosa significa? Un esempio: spesso nelle CAM viene richiesto di fare un movimento con un lato del corpo, e poi di ripeterlo con l'altra parte. Un'osservazione attenta può…
Leggi l'articolo

Feldenkrais e il Cervello

Cosa succede nel nostro sistema nervoso quando eseguiamo una lezione di Consapevolezza Attraverso il Movimento del Metodo Feldenkrais? Questo interessantissimo articolo del trainer statunitense Roger Russell amplia parecchi orizzonti in merito. Il nostro cervello è incredibilmente complesso. È interconnesso in maniera intricata, intrecciato con i nostri abili corpi. I nostri cervelli coordinano i nostri movimenti, le nostre sensazioni, i nostri sentimenti e il nostro apprendimento. Dall’esperienza di un’intera vita trascorsa studiando la rete dinamica del sistema nervoso, emerge il nostro senso di chi siamo e di chi possiamo diventare. Modellando le sue uniche lezioni di movimento, Moshe Feldenkrais riconobbe che…
Leggi l'articolo

Feldenkrais e riflesso di orientamento

Il riflesso di orientamento è una scoperta importantissima fatta da alcuni neurofisiologi russi, tra cui in particolare Sokolov. È un riflesso che ci orienta verso ciò che non capiamo, verso l'anomalia. Ciò significa che abbiamo una struttura costruita dentro di noi che ci aiuta a trovare un senso a ciò che non capiamo. È un istinto vero e proprio. Quando siamo sorpresi da qualcosa, o spaventati da qualcosa, il riflesso di orientamento si manifesta nella sua forma più bassa. È parte del meccanismo che ci difende dai predatori, ossia una risposta del sistema nervoso che richiede un processo cognitivo ridotto.…
Leggi l'articolo